Il Kyrgyzstan è chiamato anche la Patagonia dell’Asia. A bordo dei nostri 4×4 andremo alla scoperta della natura incontaminata e della cultura Kirghisia. Laghi cristallini, montagne incantate, magiche valli e l’ospitalità dei nomadi. Dai paesaggi toglifiato del lago alpino di  Son-Kul, dalle incisioni rupestri di Colponata fino alla spettacolare gola Jety-Oguz. Inoltre sarà un’ occasione irripetibile per conoscera la vita dei nomadi, assistere al processo di mungitura delle giuimente e la lavorazione dei tappeti. Quello che ci aspetta è un viaggio all’insegna dell’avventura in una terra ancora tutta da scoprire, una esperienza autentica che ogni viaggiatore dovrebbe fare almeno una volta nella vita. Il Kyrgyzstan è tutto da esplorare.

 

Perchè sceglierlo 

  • Natura selvaggia
  • Sensazione di assoluta di libertà
  • Passi di montagna sopra i 3000 metri
  • Campi yurta
  • Occasione di vivere a contatto con le famiglie locali
  • Siti archeologici patrimonio dell’Unesco
  • Esperienza in elicottero (facoltativa)
  • Itinerari fuori dal turismo di massa

Giorno 1

Partenza dall’Italia, scalo a Mosca.

  • Pernottamento: A Bordo
  • Pasti inclusi: Pasti a Bordo

Giorno 2

Arrivo a Bishkek e accolgienza da parte del nostro staff locale. Trasferimento privato all’hotel. Dopo la sistemazione nelle camere, immersione nella cultura locale con la visita della città. Il Bazaar di Osh è uno dei bazar più grandi di Bishkek, qui si può acquistare il vestito tradizionale che fa parte dei beni nazionali chiamati “Kyyal” che significa “fantasia- sogno”. Di partiolcare interesse la Piazza Manas, che deve il suo nome all’eroe nazionale, le cui gesta sono raccontate nel poema epico del popolo kirghiso: l’Epopea di Manas. I meravigliosi parchi del centro sono un ottimo motivo per una breve passeggaita nel verde. La sera il nostro staff vi saprà consigliare ottimi ristoranti e locali adatti alle vostre esigenze.

  • Pernottamento: Hotel
  • Pasti inclusi: Colazioni

Giorno 3

Inizio dell’avventuta. Con i nostri Mitsubishi Delica, percorrendo la spledida valle di Susamyr, raggiungiamo la quota di 3200 metri del Passo di Too-Ashuu lungo, lungo la strada ci sono le yurte che vendono kumyz, latte di giumenca fresca e yougurt acido essiccato. Percorriamo una strada molto suggestiva seguendo il fiume Kokomeren fino a giungere nel vilaggio Kyzyl-Oi (2100m) che significa “conca rossa”. Il nome deriva dai crinali scoscesi di colore rosso. Possibilità di visiare un piccolo museo e il mausoleo di Kojomkul, un eroe nazionale del Kirghizistan.

  • Pernottamento: In una casa locale
  • Pasti inclusi: Colazione, cena

Giorno 4

Ci dirigiamo verso la catena montuosa del Tien Shan, nel Kirzikistan centrale. Arriviamo al lago alpino di Son-Kul che si trova su un altopiano ad una quota di 3016 m, incastonato tra le montagne e verdi pascoli estivi. Pranzo presso una famiglia locale, nel pomeriggio avermo la possibilità di visitare antiche incisioni rupestri e conoscere la vita dei mandriani. Assisteremo al processo di mungitura per poi gustare il latte di giumenta con yougurt e focaccia kirghisa. Giunegermo al passo kara-Keche (3390m) per poi arrivare al nostro campo yurta a 3050m). Sarà un occasione irripetibile per fare esperienza della vita nomade della Kirghisia. La yurta è un’abitazione tipica delle popolazioni nomadi dell’Asia centrale, con una struttura di legno ricoperta da uno o due strati di feltro. Da notare in particolare il curato e folocloristico arredamento interno, con decorazioni nazionali.

  • Pernottamento: Campo tendato yurta
  • Pasti inclusi: Colazione, Cena

Giorno 5

L’avventura continua con una giornata dedicata alla visita del caratteristico Caravanserraglio di Tash Rabat. La strada passa da tre spettacolari passi di montagna: Moldo-Ashuu (3200 m), Mels-Ashuu (3420 m) e Kulak-Ashuu (3390 m). Cena e pernottamento in Tash-Rabat. Il caravanserraglio di Tash Rabat si trova ad un’altitudine di 3200 metri e la sua storia è avvolta nel mistero. L’ipotesi più accreditata è che la sua costruzione sia avvenuta nel 10 secolo d.C. Secondo alcuni si tratta di un monastero nestoriano, secondo altri una sistemazione per per i carovanieri in viaggio, alcuni invece cerdono che abbia avuto uno scopo difensivo. In realtà, tutte queste ipotesi sono vere, poichè il caravanseraglio, nel corso dei secoli è stato adibito a diversi scopi.

  • Pernottamento: Campo tendato yurta
  • Pasti inclusi: Colazione, Cena

Giorno 6

Dopo colazione avermo tempo libero a disposizione per una visita approfondita del Caravenesrraglio o per una passeggiata a cavallo nei magnifici dintorini di Tash-Rabat. Il pranzo sarà nel campo yurta prima di partire per la citta di Naryn, sarà l’occasione per visitare la Moschea Blu, la Piazza Centrale oltre che il Museo Storico ed Etnografico.

  • Pernottamento: Pensione
  • Pasti inclusi: Colazione, Cena

Giorno 7

Giornata molto suggestiva. Preparatevi per una tappa adrenalinica! La strada sterrata si inoltra nella spettacolare gola dove ci fermeremo per una picnic sulla riva del fiume Kichi-Naryn. Il percorso attraversa pascoli verdeggianti con yurte e mandrie di cavalli con yak che pascolano in totale libertà . Da qui giungeremo alle sorgenti calde della valle di Jili-Suu, attraverasndo inoltre il passo Tosor a 3900 metri di altitudine, giungendo fino al villaggio di Tosor situato sulla sponda del lago Issyk-Kula. Il Lago Issyk Kul, di origine tettonica, è il secondo lago alpino più grande al mondo dopo il Titicaca nel Sud America.

  • Pernottamento: Campo yurta sulla riva del lago
  • Pasti inclusi: Colazione, Cena

Giorno 8

Dopo colazione partenza lungo la sponda meridionale del lago Issyk-Kul giungendo alla spettacolare gola Jety-Oguz prima di arrivare a Karakol. Sosta imperdibile lungo il percorso per la visita al Canyon Favola, lo Skazka, con il suo inimitabile coloro rosso scuro in contrapposizione al blu del lago Issyk Kul. Una volta arrivati nel villaggio di Tamga, si pranzerà da una famiglia locale per poi visitare la spettacolare gola di Jety-Oguz e la valle dei fiori. La traduzione del nome Kirghizano della pittoresca gola” Jeti-Oguz”, è “Sette tori, per la quriosa forma delle montagne circostanti. Con il prezioso aiuto della guida riusciremo a capire le varie origini dei nomi di questi luoghi. Arrivo in serata a Karkol.

  • Pernottamento: Hotel
  • Pasti inclusi: Colazione

Giorno 9

Oggi ci sposteremo verso la bella e ampia valle del fiume Karkara. Qusta valle è da secoli un pacolo estivo per le mandrie provenienti da entrambi i lari di quello che ad oggi è il confime tra Kirghizistan e Kazakistan (200 km). Sarà l’occasione per attravesare due passi di motagna sopra i 3000 metri, con una vista mozzzafiato sugli alti picchi di Inylchek Range con Khan-Ten Peak e per vedere i mandriani cavalcare i loro cavalli. Arrivati a Karkara sarò montato il nostro accampamento immerso completamente nella natura selvaggia per la cena e il pernottamento.

  • Pernottamento: Tent Camp
  • Pasti inclusi: Colazione, Cena

Giorno 10

Adrenalina pura, avremo l’occasione di volare a bordo di un elicottero per raggiungere le vette più alte circostanti: Pobeda e Khan-Tengry peak. La giornata prosegue guidando sulla costa settentrinale del lago Issyk-Kul in direzione di Colponata, dove faremo la visita del Museo dei Petroglifi a cielo aperto, risalente dal 1500 a.C. al 1000 d.C. Nel pomeriggio arivo a Tamchi per una splendida escursione in barca sul lago. Dal villaggio si Tamchi si estende una pianura desertica verso nord in direzione di una atena montuosa che separa il bacino di Issyk Kul dalla valle di Kemin più a nord.

  • Pernottamento: Alloggio familiare
  • Pasti inclusi: Colazione, Cena

Giorno 11

Dopo colazine partenza per la capitale Bishkek, con una sosta al sito archeologico patrimonio dell’unesco della Torre di Burana . La torre si trova in quello che rimane dell’antica città di Balasagun risalnte al IX che rappressntava un fondamentale snodo commerciale sulla Via della Seta. Arrivo a Bishkek e sistemazione in Hotel. La sera cena di arrivederci con spettcolo folcloristico.

  • Pernottamento: Hotel
  • Pasti inclusi: Colazione

Giorno 12

Colazione in Hotel e trasferiemnto in mattinata all’aeroporto. Arrivo in Italia nel tardo pomeriggio.

  • Pasti inclusi: Colazione e pasti a borso

Hotel

Hotel a Bishkek

Famiglie

Dinner in family

  Campo Yurta

Campo Yurta

  Tent Camp

Alba nella Karakol gorge in Kyrgyzstan

Include 

  • Voli internazionali
  • Assicurazione medica
  • Pernottamenti in camera doppia ngli Hotel, famiglie, guest house
  • Pernottamenti in tende yurta da 4 persone
  • Pasti come da programma
  • Materiale da campeggio
  • Tutti i trasporti durante il tour
  • 4×4 Mitsubischi Delicia
  • Driver locale
  • Guida locale parlante Inglese
  • Escursione in barca
  • Spettacolo folcloristico a Bishkek
  • Spettacolo delle acquile

Non Include 

  • Tasse aeroportuali
  • Assicurazione annullamento
  • Tutti i pranzi
  • Gli alcolici, i soft drink (bevande gassate, succhi ecc..)
  • Spese telefoniche
  • Supplemto singola, 94 euro per persona disponibile a (Bishkek, Karakol)
  • Sacco a pelo
  • Volo in elicottero facoltativo del giorno 10 (250€ per persona, da prenotare al momento dell’iscrizione al viaggio)

 

 

Walking level

Accomodations

Opzioni

Tour leader

  • Alba nella Karakol gorge in Kyrgyzstan

    Staff locale

    Il nostro staff locale, vi accoglierà all’aeroporto di arrivo e vi seguirà passo dopo passo, fino ad accompagnarvi nuovamente all’aeroporto ...

Dettagli

11notti-12giorni

Prezzo

Per persona sulla base di gruppo privato di 4 persone in camera doppia 2450 euro

Special

Tour a stretto contatto con le popolazioni locali e le loro tradizioni Alla scoperta del patrimonio storico e archeologico locale. Viaggerete attraverso la cultura e le tradizioni di popoli antichissimi, in un mix di paesaggi tra i più suggestivi al mondo. Attraverso i boschi e i sentieri di aree naturali protette, ricche di flora e fauna

Hai bisogno di aiuto?

...curioso? Sfoglia tutto il nostro catalogo per tipologia

Equipaggiamento

Oppure potrebbero interessarti anche...